Il vecchio

tumblr_l9rttchKGj1qb5dtjo1_1280


Il vecchio

Ogni sorso, come liquame incandescente.
Scorre fluido, giù per la gola. Nell’animo,
d’un uomo debole. Accecato dai demoni,
che pian lo costrinsero a morir solo. Nel buio.

Notti fredde, su strade umide di pioggia.
Sovrano di bottiglie e castelli di cartone,
dimore di solitudine e povertà. Inalzate,
in angoli di città. Dimenticati. Scuri di silenzio.

Ed il fumo, dal sapore di vino modesto,
procurato per pochi soldi. Dopo aver consumato le dita,
sulle corde di una vecchia chitarra. Scordata,
come lui stesso. Dal canto piangente.

La sua barba, di vita propria oramai.
Sporca ed arrugginita, cresciuta con lui nel tempo.
Ed il ratto, che tanto amava. Il suo amico.
Con occhi pieni, lucidi – vide il suo ultimo respiro,

svanir nel vento.


Licenza Creative Commons
Il vecchio diAnasse Nabil è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...