Passatemi gli avanzi.

52

Zdzisław Beksiński


Passatemi gli avanzi.

Quella volta toccai polvere umida ed appiccicosa, fermentata sulla schiena d’un demone dagli stessi lineamenti miei, in quel preciso istante in cui capii di dovermi tuffare in un corpo estraneo, senza espressione in volto, mi lasciai andare. E fu una caduta senza fine nel ciclone sudicio d’amore alcolico. E se mi capissero gli umanoidi che traversano il mio derma squarciandolo, esplodendo nei tessuti e cellule mutaforma in schizofrenia vomitati dallo sbocco opposto del mio petto, trafiggendo il pulsante muscolo, potrei sorridere di nuovo come da innocente – infine. E poi un fremito bloccato ingiustamente, quasi come d’una mancanza di verbo nel momento del bisogno, ed un apnea di pochi attimi, mise fine al pensiero quello. Sfiorando a piedi nudi i gobbi di fortuna nel verde erba, con alberi qua e la semi innevati, baciati dal folle Jazz – e drogato chiesi gli avanzi con in mano una sigaretta tutta cenere e niente combustione, e stavo tutto crudo fissando quello che chiamano futuro, mentre le mie labbra screpolate si spezzarono in un urlo di disperata passione e nella fitta nebbia caddi in ginocchio a bulbi fuori orbita – ricordando il mio nome. Ma quel che non ricordavo, era l’assenza di memoria, il mancato bisogno di bagnarsi le mani e salutare invano amici inconsapevoli. Non ricordavo d’aver corso lungo i passi dello stesso me, che prima di me, lasciò i suoi piedi inciampare. Ed arrancai sotto il nulla, sull’eterno, e quasi allungai la vita dell’universo ponendo fine alla mia.


Licenza Creative Commons
Passatemi gli avanzi. diAnasse Nabil è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...